CecalSrl

Anche il Comune di Geraci Siculo è stato presente nel comune messinese di Sinagra dove si è tenuta la presentazione in anteprima nazionale del nuovo marchio di qualità “Comuni Fioriti” domenica scorsa.

Il nuovo marchio è assegnato alle città ma si rivolge prevalentemente ai turisti, ai visitatori, ai tour operator e consegna una indicazione chiara, precisa e definita, quella di un comune che apre all’accoglienza di qualità, alla permanenza ospitale e al buon vivere, ma cosa significa: i comuni devono rispettare alcuni parametri e guadagnarsi la certificazione, la valutazione inizia dall’area del cartello d’ingresso del paese che deve essere integro invitante e fiorito, ha spiegato durante l’incontro Michele Isgrò Vice Presidente Comuni Fioriti. Rispetto al vecchio concorso cambiano alcune misure che elevano l’importanza del cartello giallo con i fiori rossi. Alla presenza di fiori si affianca l’attenzione alla pulizia meticolosa di strade e piazze, la comunicazione visiva, il decoro inteso in senso ampio, sedute, parchi gioco, cimiteri, percorsi di benessere pedonali o ciclabili, raccolta differenziata, entusiasmo di cittadini e amministratori.

Il quadro viene completato da un altro Vice Presidente Asproflor, Sergio Ferraro di Torino, ai tanti sindaci in sala ha presentato una corposa carrellata di proposte per i loro comuni, con l’effetto concreto che questo genera sul piano strettamente paesaggistico come anche nella sfera del buon umore che uno spazio fiorito riesce a suscitare. Inevitabile quindi la capacità di attrarre visitatori e turisti, per una semplice sosta caffè o per una sosta stanziale di pernottamento,  trasformando l’investimento in fioriture non solo in bellezza e benessere ma anche in valore economico per la città.

Il Sindaco Luigi Iuppa accompagnato dal Vice Sindaco Franco Coco e dalla giovanissima Consigliera Comunale Angelica Sanfilippo è intervenuto ringraziando sia il Sindaco di Sinagra Nino Musca che la Presidente della ProLoco Enza Mola per l’invito e Asproflor-Comuni Fioriti per l’interessante proposta che trasformerà il concorso “Comuni Fioriti” in marchio di qualità, descrivendo le caratteristiche di Geraci, borgo già inserito nel circuito dei Borghi più belli d’Italia, e la particolare cura che le amministrazioni succedutesi nel tempo e la cittadinanza tutta ripongono nella cura delle villette, del verde pubblico, dell’arredo urbano e  nell’adornare vicoli e balconi di piante e fiori, preannunciando la candidatura di Geraci per il 2019.

In conclusione dell’evento il Presidente di Asproflor-Comuni Fioriti  Renzo Marconi ha sottolineato l’importanza promozionale che tale iniziativa riveste per i comuni, Asproflor è l’unico referente italiano per il concorso Entente Florale Europe e mondiale Communities in Bloom, ogni anno dal circuito comuni fioriti vengono selezionate due località che si sfidano in ambito internazionale con comprensibili ricadute d’immagine.