CecalSrl

La Procura della Repubblica presso il Tribunale di Palermo, condividendo gli esiti dell’attività d’indagine avviata d’iniziativa dai Carabinieri di Balestrate, ha chiesto il rinvio a giudizio, per le ipotesi di reato di Truffa aggravata in concorso e Falsità materiale, i balestratesi S.a. di anni 67 e S.m. di anni 56.
I due sono ritenuti responsabili di aver raggirato due coniugi in pensione, inducendoli a concedere in usucapione un appezzamento di terreno di loro proprietà, mediante la sottoscrizione di un atto notarile falsificato dagli indagati con l’apposizione di sigilli e timbri mendaci al fine di perfezionare la truffa in danno degli anziani coniugi.