CecalSrl

L’11 marzo 2019 alle ore 10.00 a Palazzo delle Aquile, alla presenza del Sindaco di Palermo Leoluca Orlandol’Assessora alle Politiche Giovanili, Scuola, Lavoro e Salute Giovanna Marano, il Presidente dell’Ordine dei Farmacisti Mario Bilardo ed il Presidente della Cooperativa “Giorgio La Pira” Onlus Gianfranco Marotta renderanno noti i dati relativi all’attività di raccolta solidale dei farmaci ancora validi, donati dai cittadini e re-distribuiti gratuitamente agli indigenti ed ai bisognosi.
I cittadini palermitani da circa dieci mesi hanno potuto donare farmaci ancora validi e ben conservati, ma non più utilizzati, inserendoli autonomamente in appositi contenitori eco-sostenibili posti presso diverse farmacie.
La Cooperativa “G. La Pira” ha provveduto alla raccolta di quanto donato, alla selezione ed alla distribuzione gratuita ad indigenti e bisognosi.
Interverrà il Presidente di UTIFARMA – Federfarma Palermo, Roberto Tobia, in rappresentanza delle farmacie cittadine, la disponibilità di queste ha reso possibile l’operatività del progetto.
L’attività di raccolta e re-distribuzione nasce dal protocollo d’intesa, sottoscritto pubblicamente lo scorso 5 maggio 2018 nella stessa storica sede, ed è aperto alla possibile adesione di tutte le forze attive della società civile cittadina.
Maurizio Stellino, Presidente del Lions Club Palermo Mediterranea, annuncerà l’adesione del club e la partecipazione attiva al miglioramento delle componenti dei contenitori per la raccolta dei farmaci donati, anche grazie al contributo di quattro aziende che abitualmente collaborano alle attività di solidarietà Lions.
Saranno presenti rappresentanti di altre realtà cittadine già attive o disponibili ad attivarsi nell’ottica di creare una cultura dello lotta allo spreco delle risorse e del rispetto dell’ambiente.
L’incontro sarà l’occasione per fare il punto numerico dell’evoluzione dell’attività di “Raccogliamo la Solidarietà”, in termini di farmacie aderenti, di farmaci raccolti, di soggetti beneficiari raggiunti direttamente o attraverso altri enti benefici accreditati.