CecalSrl

Si è svolta ieri – informa il Comitato dei Pendolari – la canonica riunione prevista dal CDS.
All’ordine del giorno – precisa – l’apertura della Catania-Caltagirone e l’attivazione della Cefalù-Termini-Punta Raisi.
Presenti i Dirigenti Regionali del Dipartimento Trasporti, l’Assessore, i Comitati dei Pendolari, le associazioni dei Consumatori,
RFI e Trenitalia.
Per l’attivazione della Termini-Punta Raisi, servono più Km/treno.
Questi possono derivare da una maggiore sovvenzione Regionale o da una rimodulazione del servizio ferroviario regionale.
Il che comporterebbe ovviamente dei tagli.
Quindi la prospettata apertura a Giugno è una mera utopia.
Come Comitato chiediamo a tutti i pendolari, per poi comunicarlo a chi di competenza, come vedete questa apertura futura della Termini-Punta Raisi (Cefalù-Punta Raisi nel periodo estivo).
I treni quali fermate dovrebbero fare?
Tutte da Termini a Punta Raisi?
Tutte da Termini a Notarbartolo e poi diretto?
Tutte da Termini a San Lorenzo e poi diretto?
Solo le principali? E Quali secondo Voi?
Aspettiamo le vostre proposte.
Per finire le cattive notizie.
Ancora non si hanno le date certe, ma da Giugno ai primi di Settembre la Messina-Sant’Agata verrà chiusa per pesanti lavori alle infrastrutture.
Previsti servizi sostitutivi fino/da Sant’Agata. I treni si attesteranno a Sant’Agata.
Prevista da Luglio ai primi di Settembre anche la chiusura della Giachery per lavori all’anello.
Analizzata la carta dei servizi e chieste delle variazioni in particolare sulla questione rimborsi e penali.
L’Assessore ha premuto affinchè i nuovi 4 treni POP arrivino prima di Dicembre 2019. Si punta ad Ottobre.
Inoltre Trenitalia sta programmando l’arrivo di treni multimodali, da utilizzare nelle tratte miste diesel/elettrico.
Il prossimo incontro è previsto giorno 10 Aprile.