CecalSrl

Sfruttare gli incentivi di Resto al Sud per far nascere nuove imprese promosse da giovani nelle Madonie. Se ne parlerà venerdì 22 marzo a Petralia Sottana.

Il presidente del GAL MADONIE, Santo Inguaggiato: Ci auguriamo di stimolare e favorire la permanenza di tanti giovani sul territorio sviluppando una sana azione di resilienza contro lo spettro della inoccupazione e dell’emigrazione

Una scommessa che si può vincere sfruttando le agevolazioni di Resto al Sud che sostiene la nascita di nuove imprese nelle regioni del mezzogiorno. Da questi incentivi finanziari, per l’avvio di iniziative imprenditoriali da parte dei giovani, si può partire per frenare la fuga dal territorio madonita. Di tale opportunità siparlerà venerdì  22 marzo ore 16:00 a Petralia Sottana,in provincia di Palermo,presso il Cine Teatro Grifeo. Sarà una occasione per far conoscere questo strumento finanziario messo a disposizione dei giovani che vogliono fare impresa nel campo della produzione di beni nei settori industria, artigianato, trasformazione dei prodotti agricoli, pesca e acquacoltura; nella fornitura di servizi alle imprese e alle persone, nel campo del turismo. Le agevolazioni consistono in un finanziamento a copertura del 100% delle spese con un’articolazione precisa legata ad un finanziamento bancario da restituire in un tempo prefissato. 

Una vera occasione informativa/formativaquindi che sarà illustrata da vari relatori durante l’incontro moderato dal presidentedel GAL ISC MADONIE  Santo Inguaggiato. I lavori saranno aperti dal sindaco di Petralia Sottana Leonardo Neglia al quale seguirà Dario Costanzo, Responsabile di Piano GAL ISC MADONIE, che parlerà delle “misure del P.A.L.  nel sostegno alle iniziative imprenditoriali dei giovani”. Dell’incentivo dato con Resto al Sudsi occuperà Rosaria D’Arrigo di Invitaliache è il partner che gestisce tutte le fasi della nascita delle nuove imprese. Il sostegno della banca nella realizzazione dell’investimento sarà spiegato dal Presidente della B.C.C. S. Giuseppe di Petralia SottanaStefano Farinella mentre Ornella Matta della Legacoop Sicilia Occidentale illustrerà gli strumenti di promozione delle Cooperative giovanili. Le conclusioni saranno curate dall’amministratore unico di SOSVIMAAlessandro Ficile. E’ prevista anche la possibilità di incontri One to One secondo prenotazioneche può avvenire tramite il GAL Madonie.

“Le misure attivate da INVITALIA e dal GAL rappresentano un concreto sostegno, per la nascita di piccole iniziative imprenditoriali, a beneficio dei giovani del territorio. Durante il seminario, verranno illustrate – spiega Santo Inguaggiato presidente del GAL – le caratteristiche più salienti delle misure 6.2 e 6.4c del PSR SICILIA 2014/2020  e della Misura “Resto al Sud”. Grazie al sostegno economico e finanziario di tali strumenti numerosi giovani potranno sviluppare e realizzare le loro imprese in diversi settori come ad esempio quello delle produzioni artigianali e agroalimentari, dei servizi per la fruizione turistica del territorio, della ricettività turistica (B&B), dell’e-commerce, della ristorazione etc. Ci auguriamo che tutto ciò possa servire a favorire la permanenza di tanti giovani sul territorio sviluppando una sana azione di resilienza contro lo spettro della inoccupazione e dell’emigrazione.”