CecalSrl

Una grande campagna che vede coinvolta tutta l’industria insieme ai David, ai talent e alle istituzioni

È stata presentata a Roma “Moviement – Al cinema. Tutto l’anno”. Si tratta di una grande campagna in cui tutto il mondo dell’industria cinematografica si unisce per rilanciare il cinema come forma di intrattenimento culturale per 12 mesi. Le istituzioni daranno un contributo per sostenere l’iniziativa mentre i David di Donatello lanceranno la campagna dal palco della premiazione con il supporto della Rai. Ogni segmento del mondo cinematografico ha messo in opera le proprie misure.

– Distribuzione e produzione: hanno messo a punto un listino per l’estate con blockbuster e film di qualità, italiani ed europei.

– Esercizio: tutte le sale saranno aperte d’estate e hanno messo a disposizione, a partire da Natale 2018, spazi pubblicitari per comunicare l’iniziativa.

– Istituzioni: il Mibac mette a disposizione un fondo per supportare l’operazione; parte di questo sarà dedicato alla comunicazione al consumatore e sarà gestito in modo coordinato con l’industria.

– David di Donatello: dal palco della premiazione, il 27 marzo sarà lanciata Moviement

– Talent: in tanti si metteranno in gioco per supportare il messaggio del cinema tutto l’anno.

Il mondo del cinema ha coinvolto i direttori marketing a lavorare a una strategia di comunicazione per sensibilizzare gli spettatori e creare fidelizzazione: è da qui che nasce, appunto, Moviement. Sono già stati fatti alcuni passi: creazione di uno spot di 60’’ in programmazione nei cinema da dicembre 2018; uno spot di lancio di 15’’ posizionato negli owened media dei cinema e delle società di distribuzione. Rientrano in Moviement anche i CinemaDays che si terranno dall’1 al 4 aprile e che prevederanno l’ingresso in sala a 3 euro.

fonte:E-Duesse