CecalSrl

Il Consiglio Comunale ha approvato il Regolamento per l’istituzione e la gestione del Sistema Integrato dei Beni Ambientali e Culturali della Città di Cefalù ( SIBAC)

Nasce la “ Visit Cefalù Card”, biglietto unico per la fruizione dei beni culturali comunali e di quelli di proprietà privata che entreranno a far parte del sistema .

Con viva soddisfazione desidero ringraziare i Consiglieri comunali, l’Assessore alle Politiche Culturali , Vincenzo Garbo, il Responsabile del settore Cultura del Comune, Dario Favognano, per il proficuo lavoro svolto, per quanto di competenza di ciascuno, predisponendo, emendando e, infine, approvando il Regolamento del S.I.B.A.C.

Con questo nuovo strumento, proposto dall’Amministrazione Comunale, Cefalù mette a frutto la sua identità di Città d’Arte e di Cultura, rafforzando la naturale vocazione al turismo culturale attraverso la nascita di un sistema che, per la prima volta nella storia della città, garantirà la fruizione integrata dei beni culturali e monumentali di proprietà comunale con quelli di proprietà privata che vorranno entrare a far parte del SIBAC.

Fanno parte del Sistema Integrato dei Beni Ambientali e Cultuali di Cefalù di proprietà comunale:

1- Parco Urbano della Rocca di Cefalù, di interesse archeologico, storico-culturale e naturalistico;
2- Teatro Comunale “Salvatore Cicero”;
3- Lavatoio Medioevale;
4- sito archeologico della “ strada romana” presso il Complesso architettonico della “Corte delle Stelle in Corso Ruggero”.

Inoltre potranno convenzionarsi al S.I.B.A.C. anche Istituzioni, Enti, Scuole, Associazioni, Istituti, aziende e altri soggetti pubblici e privati che intendano coordinare la loro attività con il Sistema.

Per migliorare la fruibilità dei siti, promuovere un’offerta culturale integrata e recuperare risorse per la tutela e la promozione dei beni, oltre ai singoli ticket di accesso è stato istituito un ticket unico, denominato, “ Visit Cefalù Card” che consentirà l’accesso a tutti i beni culturali che entreranno a far parte del circuito culturale.

È previsto l’ingresso gratuito per i residenti a Cefalù , gli studenti delle scuole che hanno sede nel territorio comunale, i diversamente abili e le altre categorie previste nel regolamento.

Tra i primi soggetti privati che hanno manifestato l’intenzione di entrare a far parte del Sistema c’è la Fondazione Mandralisca. Presto sarà dunque possibile visitare i beni culturali comunali e il Museo Mandralisca con un unico biglietto d’ingresso con l’auspicio di favorevoli ricadute in termini di incremento del numero di visitatori e di una maggiore promozione nell’ambito del brand “ Visit Cefalù “, ideato dal Comune di Cefalù come strumento di promozione in campo internazionale . Per questo desidero ringraziare il Presidente della Fondazione, prof. Purpura, e tutti i componenti del Cda.

Il partenariato pubblico- privato sarà regolato da un sistema di convenzioni tra i soggetti pubblici e privati aderenti e da una “ cabina di regia”, la Conferenza di coordinamento della Gestione del SIBAC”, nella quale saranno rappresentate le istituzioni civiche e gli atri soggetti.

Per i beni di proprietà comunale inclusi nel Regolamento, le attività di valorizzazione, i servizi di vigilanza, biglietteria, pulizia, di assistenza culturale e di ospitalità per il pubblico saranno affidate attraverso la pubblicazione di bandi di evidenza pubblica sulla base di quanto previsto dal Codice dei Beni Culturali e di quanto stabilito dal Consiglio Comunale.

Oggi si realizza un obiettivo che l’Amministrazione comunale di Cefalù si prefigge già dal primo mandato, ma che adesso ha trovato le condizioni per potersi realizzare.

Siamo consapevoli che l’approvazione del Regolamento non è un punto di arrivo ma di partenza. Sarà ora compito dell’Amministrazione realizzare tutte le procedure e attività necessarie per dare sostanza ad un modo nuovo di intendere il rapporto pubblico- privato e il ruolo dei beni culturali come uno dei volani del turismo cefaludese e parte integrante della crescita economica della città . 
Auspichiamo che molte realtà pubbliche e private entrino a far parte di questa nuova e importante realtà per Cefalù e per il territorio.

Il Sindaco

Rosario Lapunzina