CecalSrl

Premi per un valore di 10 mila euro. Prestigiosa opportunità d’esordio per talenti della musica

C’è tempo fino al 10 aprile per iscriversi al 24mo Concorso Nazionale per Giovani Musicisti “Benedetto Albanese”, indetto dall’omonima associazione Amici della Musica di Caccamo con lo scopo di scopo di diffondere la cultura musicale e stimolare i giovani allo studio della musica.

Con il patrocinato dall’Assemblea Regionale Siciliana e dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Caccamo, ai vincitori saranno assegnati numerosi premi per il valore complessivo di 10 mila euro. Saranno premiati i vincitori di ciascuna categoria con l’erogazione di un premio in denaro, targa (o medaglia) e diploma; inoltre, al vincitore assoluto di tutte le categorie sarà assegnata la borsa di studio “Benedetto Albanese” di 1200 euro. La commissione assegnerà anche 19 Premi Speciali e diversi Concerti Premio.

«Il nostro concorso, indetto per la prima volta nel 1992 come concorso regionale, è una vera e propria fucina di arte musicale. – Sottolinea il maestro Renato Filippello, Presidente dell’Associazione Amici della Musica. – Dalla sua istituzione è stato un vero e proprio trampolino di lancio per la carriera artistica di tanti giovani talenti. Un successo, anche in termini di partecipazione numerica, dovuto senz’altro all’azione meritoria dei soci della “Benedetto Albanese” i quali, mossi dall’amore per la musica non risparmiano le proprie energie per migliorare ogni anno la qualità della manifestazione. Ma il merito di riuscire a far emergere le attitudini dei giovani va soprattutto ai numerosi musicisti già affermati che ogni anno compongono le commissioni giudicatrici, sono loro che metteno a disposizione dell’arte tutta la competenza acquisita nell’arco del proprio prestigioso percorso artistico».

Infatti, i concorrenti saranno valutati da commissioni istituite ad hoc per ciascuna delle dodici sezioni musicali; negli anni i giovani musicisti sono stati apprezzati e prescelti da maestri come il pianista Giuseppe La Licata, il clarinettista Gian Marco Casani, il compositore Nunzio Ortolano, il direttore d’orchestra Giuseppe Crapisi, il direttore del Conservatorio di Milano Vincenzo Balzani.

Il concorso è articolato in 12 sezioni per solisti e gruppi, oltre a 4 sezioni dedicate ai gruppi scolastici. In ogni sezione i concorrenti sono suddivisi per categorie in base all’età. Tutta la manifestazione, (sia le audizioni che la premiazione), si svolgerà a Caccamo dal 26 aprile al 4 maggio 2019, e vi possono partecipare giovani di ambo i sessi italiani e stranieri con residenza in Italia. Gli stranieri che non risiedono in Italia possono partecipare solo se frequentano una scuola di musica italiana riconosciuta.

I vincitori del concorso sono tenuti ad esibirsi nel concerto finale che si svolgerà a Caccamo il 4 maggio 2019.

Il bando del concorso ed il fac simile della domanda di partecipazione sono disponibili sul sito internet dell’Associazione

Amici della Musica “Benedetto Albanese” www.benedettoalbanese.it.

Le domande di partecipazione possono essere inviate tramite il sito web dell’associazione www.benedettoalbanese.it, oppure per e mail [email protected] , o a mezzo raccomandata postale entro e non oltre il 10 aprile 2019 al seguente indirizzo: Associazione Amici della Musica “Benedetto Albanese” via Randazzo n° 9 – 90012 Caccamo (Palermo).