Lunedì 17 agosto 2020 il volo V71533 della compagnia aerea Volotea ha avuto un ritardo aereo pari a 5 ore e 30 minuti, dunque superiore al limite minimo per ottenere la compensazione pecuniaria, ai sensi del Regolamento Comunitario 261 del 2004.

L’aereo della compagnia aerea spagnola è decollato già in ritardo dall’aeroporto Valerio Catullo di Verona Villafranca per atterrare poi a Palermo Punta Raisi Falcone Borsellino.

Dopo approfonditi controlli operati dal proprio staff qualificato, ItaliaRimborso ritiene che pare sussistano le condizioni favorevoli ed i presupposti per ottenere l’indennizzo che ammonta a 250 euro per ciascun viaggiatore a titolo di compensazione pecuniaria.

Per attivare la richiesta risarcitoria, il passeggero potrà compilare il form presente nell’homepage di ItaliaRimborso o nell’apposita pagina dedicata alla compagnia aerea Volotea: si tratta del metodo più veloce ed efficace per avviare la segnalazione. In alternativa, si potrà contattare il centralino al numero di telefono 06-56548248, inviare un sms Whatsapp al 342 1031477 o mandare un’email all’indirizzo [email protected].