📍 La muta rosa, realizzata dall’agenzia Gomez&Mortisia ADVsull’ispirazione di un bozzetto di Giovanni Tarantino (coordinatore del Palermo Museum), è un omaggio allo stile degli anni ’80.
Rosa intenso, con colletto nero stile polo, pantaloncini neri e calzettoni bianchi con richiami rosanero, la combinazione cromatica ricorda i modelli dei campionati dal 1981 al 1984. Un omaggio al Palermo di vecchie glorie come De Rosa, De Stefanis, Majo, Montesano, ma rivisitato in chiave attuale. Non mancano infatti i riferimenti di continuità con la prima maglia dello scorso campionato: l’aquila stilizzata in trasparenza sul lato sinistro, che richiama il nuovo logo.

📍 La seconda divisa, la Kombat away 2021, essenziale, vede predominare il nero. Rosa il colletto, sempre con modello stile polo, le maniche e i richiami. In trasparenza, un “pattern” tono su tono con il nuovo logo, che campeggia poi in versione colorata sulla parte sinistra del petto. Per la realizzazione, Gomez&Mortisia ha collaborato con Ezeta.